Mongolia…questa sconosciuta!

Yurta o Gher?

La Yurta, seppur con differenti nomi, è l’abitazione tipica dei popoli nomadi dell’ Asia Centrale da almeno 13 secoli, e ci sono indizi che farebbero risalire la sua origine ad un passato ancora piú remoto. Ha una struttura in legno richiudibile e per questo facilmente trasportabile ricoperta da strati di tessuto e feltro di pura lana di pecora, per creare l’isolamento termico necessario a vivere nella steppa. In Mongolia il nome che viene dato alla Yurta è GHER e vi vive il 50% della popolazione mongola. La tenda è quindi disegnata per resistere al freddo in inverno e isolare dal caldo in estate. Inoltre la forma circolare previene ogni incidente causato dal vento. Le decorazioni sono molto importanti perché oltre ad essere una casa questa tenda è anche un tempio sacro e non può non lasciare incantati, la porta e la volta interna pitturate solitamente di arancione e decorate a mano esprimono rappresentano un microcosmo dell’ universo con tipiche simbologie risalenti al buddismo. Mongolia dove gli spazi non finiscono mai!

Dal punto di vista geografico la Mongolia è collocata tra due colossi, la Cina e l’ex Unione Sovietica, ed è uno dei paesi più affascinanti e misteriosi del mondo. Sul suo territorio, quasi sei volte più esteso dell’Italia, fatto di altipiani tra i 1000 e i 3000 metri di altitudine (la cima Tabin Bogdo Ola, la più alta – 4356 metri, si trova a nord nella catena degli Altai), le temperature passano dai +40° d’estate ai -50° d’inverno. Il 90% della Mongolia è costituito infatti da un grande altopiano distinto in due zone: le steppe verdi del Khangai a nord ed il deserto dei Gobi a sud. E’ un territorio destinato perlopiù al pascolo, senza sbocchi sul mare, con 7670 chilometri di frontiera e con soli 2,5 milioni di abitanti.

⇒ Consulenza Travel Planner a partire da € 170 

viaggio accompagnato In sintesi 

Ulan Baatar, Valle delle Aquile, Dune di Khongor, Bayanzag, Ongin Khiid, Karakorum, Hustain Nuuru, Terelj, Pechino
Viaggio in gruppo con accompagnatore dall’Italia
Partenza il 20 luglio 2015
Durata: 11 notti
Voli inclusi

⇒ SCOPRI DI PIU’, Viaggio accompagnato e prenotazione di tutti i servizi, a partire da € 3300 a persona

La quota base comprende
Viaggio aereo internazionale, 1 volo domestico in Mongolia, 1 volo internazionale Ulan Baatar / Pechino, hotels 4* e campo gher turistico (servizi in comune), trasferimenti e sistemazioni da programma con automezzi privati (minivan o pullman privato a Ulan Baatar in base al numero di partecipanti e durante i tragitti fuoristrada tipo Mitsubishi Delica 7 posti, senza aria condizionata), trattamento da programma, guida locale accompagnatrice parlante italiano, accompagnatore dall’Italia, documentazione di viaggio.

La quota base non comprende
Pasti non menzionati, bevande, mance, tasse aeroportuali, visti d’ingresso, quota di iscrizione, assicurazione medico-bagaglio-annullamento, spese personali e quanto altro non indicato nella quota comprende.