Irlanda, Family Trip. Tante idee per visitarla con i bambini

L’#Irlanda è un’isola magica che vi catturerà con i suoi splendidi panorami, le sue tradizioni e i suoi luoghi intrisi di storia, insomma, non vi deluderà!

Ma prima di svelarvi il prossimo Travel Planner Book Family Friendly vi segnalo subito quest’offerta speciale per volare a #Dublino con #AerLingus da € 45,99.

L’offerta è valida su tutte le prenotazioni effettuate entro il 14 Settembre 2015, per volare nel periodo compreso tra il 1° Novembre 2015 ed il 30 Aprile 2016.

Ecco i collegamenti in offerta:

Da Milano Malpensa e Linate a Dublino a partire da 45,99 €

Da Verona a Dublino a partire da 49,99 €

Da Venezia a Dublino a partire da 49,99 €

Da Napoli a Dublino a partire da 64,99 €

Da Roma/Da Vinci a Dublino a partire da 53,99 €

*Termini e condizioni

Le tariffe sono di sola andata, tasse e spese incluse. Le tariffe marcate con un ‘*’ possono non funzionare per tutta la durata del periodo di viaggio indicato. Durante il weekend possono essere applicati dei supplementi. Soggetto a termini, condizioni e disponibilità. Disponibilità limitata durante le vacanze e gli altri periodi di alta stagione compresi i giorni festivi, le vacanze scolastiche e gli eventi sportivi. 7,00 € di spese amministrative per passeggero/non per singola tratta di volo incluso. Tali tariffe non sono ammissibili per la maturazione di punti Gold Circle.

Per prenotare potete rivolgervi direttamente al sito della compagnia al seguente link.

Irlanda Family Friendly

Percorso: 1211 km | Durata: 2 settimane | Periodo consigliato: luglio

Tappe principali

Dublino, Lough Derg, Ballyvaghan, Kilrush, Ballybunion, Tralee, Dingle e Ballyferriter, Killarney, Mizen Head, Clonakilty e Cork, Tramore, Kilkenny, Kilcoole e Bray, Dublino

giorno per giorno

1° e 2° tappa: Dublino

Il vostro viaggio inizia a Dublino, città ricca di attrazioni e di parchi. Qui anche i ragazzi e bambini possono trovare spazi e luoghi dedicati, per trascorrere momenti divertenti in compagnia della propria famiglia. ⇒ Dedicherò uno dei prossimi post a questa affascinante città!

3° tappa: Lough Derg

Prima di arrivare nelle terre di scogliere e di bellissimi panorami sul mare, una tappa al lago, il Lough Derg: ideale per una gita immersi nella natura. Noleggiando una barchetta si possono scoprire le tantissime isolette, che regalano bellissimi scorci e anche la pssibilità di provare l’esperienza della pesca.

♥PER I BIMBI Come punto di partenza vi suggeriamo Dromineer, Portumna, Killaloe e MountshannonDa quest’ultimo, in particolare, ci si può imbarcare per un suggestivo giro delle isole e visitare l’isola sacra di Inisealtra, meglio conosciuta come Holy Island, dove sorgono i resti di un antico monastero cristiano formato da cinque chiese e una torre cilindrica.

4° tappa: Ballyvaghan

Nel Burren, si possono fare diverse escursioni per caverne sotterranee e grotte. Le Aillwee Caves sono la meta ideale per far vivere ai bambini un’esperienza indimenticabile: percorsi avventurosi saranno l’ingrediente principale, unito alla sicurezza delle visite guidate istruttive e divertenti. Sempre nel Clare si può visitare il Bunratty Castle and Folk Park un imponente castello quatrocentesco, esempio della tradizionale casatorre irlandese. Accanto si trova il Folk Park, dove viene ricostruito di un villaggio rurale dell’800 con tanto di cottage, case georgiane, mulino per il grano, fucina del maniscalco e antiche botteghe.

5° tappa: Kilrush

Se i vostri bambini amano i delfini, non potete perdere il Dolphin Discovery. Sono crociere da 2 ore e mezza nell’estuario dello Shannon. Un’esperienza divertente e interessante anche per il più grandi: si ammirano bellissimi scorci!

♥PER I BIMBI Se decidete di fare tutto il giro dell’estuario, allora potete fermarvi alla Buttercup Farm, una fattoria interamente dedicata ai bambini per conoscere gli animali, giocare, fare pic-nic, cavalcare o andare in carrozza. Oppure potete far divertire i più piccoli al Peter Pan Fun World, a Dooradoyle, un parco a tema incentrato sulla figura di Peter Pan con scivoli, ponti di corde, castelli da scalare, tuffi nelle palline e altre divertenti attività.

6° tappa: Ballybunion

Questa città è ideale per le famiglie che amano le attività all’aria aperta, grazie ai numerosi parchi con sentieri percorribili in bicicletta, dotati di altalene e scivoli. Per coloro che vogliono sfidare le temperature del mare irlandese, ci sono le spiagge sabbiose poco distanti che offrono un luogo riparato dove poter fare il bagno con i bambini ed esplorare, solo con la bassa marea, le numerose grotte lungo la scogliera.

7° tappa: Tralee

Da questa cittadina in sè poco attraente si può fare un’escursione davvero emozionante per i bambini attraverso un treno con locomotiva a vapore.

Il treno della Steam Railways effettua questo collegamento da Maggio a Settembre e le partenze da Tralee sono le seguenti: 11.00, 12.00, 13.00, 14.00, 15.00, 16.00, 17.00

A Tralee si può continuare il divertimento con l’Aquadome, un centro di divertimenti acquatici.

8° tappa: Dingle e Ballyferriter

Non si può lasciare la penisola senza essere passati a trovare Fungi, il delfino che dal 1983 ha scelto come casa le acque della baia di Dingle, dopo essere stato adottato dai pescatori del porto. Per vederlo potete affidarvi al Dingle Boatmen’s Association con una crociera di un’ora. Se invece non avete avuto fortuna, non siete riusciti a vedere Fungi e i vostri bambini sono diventati capricciosi, potete sempre rimediare con il Dingle Oceanworld, per vedere le evoluzioni di tartarughe, pescecani blu e altri abitanti del mare. A Ballyferriter, invece, c’è la Ballyferriter Butterfly Farm una fattoria in cui far scoprire a ragazzi e bambini la magia del contatto con gli animali e la natura. Si possono ammirare farfalle locali e tropicali, che volano libere tra le piante, rettili, ragni, anfibi e insetti-stecchi.

9° tappa: Killarney

I bambini adorano l’acqua e i tanti laghetti del Killarney National Park sono l’ideale per organizzare divertenti gite in barca a bordo dei numerosi battelli che realizzano escursioni giornaliere dal Ross Castle nel Lower Lake. Rimarranno affascinati dalle mirabolanti leggende che si narrano attorno a Innisfallen Island, O’Sullivan’s Cascade, Tomies Mountain o il Derby’s garden.

♥PER I BIMBI E’ possibile fare gite in carrozze trainate da imponenti cavalli da traino per i sentieri del parco. Oppure potete noleggiare le biciclette ed esplorare la zona a contatto con la natura. O ancora esistono diversi sentieri a piedi facili e poco impegnativi intervallati da aree pin-nic per soste rigeneranti. Per i ragazzi amanti degli animali è possibili visitare il Coolwood Park, una riserva naturale dove vivono animali e uccelli selvatici di ogni specie e i bambini potranno vederli e in alcuni casi avvicinarli, accarezzarli e perfino dar loro da mangiare.

I bambini più avventurosi troveranno divertente la visita della Crag Cave, una grotta scoperta nel 1983 che si protende nella terra per oltre 350 metri tutti da esplorare.

Ideale soprattutto per i più piccini è la Kennedy’s Pet Farm & Playground, una fattoria particolarmente divertente, dove i bimbi possono tranquillamente accarezzare e accudire gli animali che ci vivono tra cui pecore, cerbiatti, maiali e vitellini. Vi consigliamo di passare la notte qui!

10° tappa: Mizen Head

La visita al promontorio di Mizen Head è sicuramente un’esperienza divertente e istruttiva al tempo stesso per i ragazzi. Infatti è una vera e propria avventura all’Indiana Jones arrivare al faro abbarbicato su un isolotto raggiungibile solo con un ponticello sospeso, fissato ai piedi di una scala di 99 gradini. Costruito nel 1905, è talmente esposto ai venti che sembra di essere in alto mare, in mezzo ad una tempesta. Inoltre il faro è una specie di museo con oggetti e ricostruzioni della vita dei guardiani e della permanenza di Guglielmo Marconi che  qui fece i suoi primi esperimenti insieme alla moglie irlandese.

♥PER I BIMBI Se le condizioni del tempo lo permettono fermatevi anche alla spiaggia di Barley Cove, collegata alla strada da un ponte di galleggianti che si alzano con la marea e caratterizzata da anse che nelle calde giornate d’estate permettono di entrare in acqua. Prima di arrivare alla penisola di Mizen si può provare l’ebrezza dell’unica teleferica d’Irlanda, che collega la penisola di Beara con Dursey Island.

11° tappa: Clonakilty e Cork

Clonakilty Animal Park all’Agricultural College propone non solo animali, ma anche tante ricostruzioni che divertiranno i più piccoli come l’Arca di Noè, la Casa dei 3 Porcellini e altri divertimenti dedicati ai bambini. Per i maschietti invece c’è il West Cork Model Railway Villane, un’enorme ricostruzione in scale 1:24 dei villaggi e della rete ferroviaria dell’ovest con treno in miniatura funzionante. Un vero paradiso per i ragazzini! A 16 km a est di Cork, nell’isoletta di Cobh, c’è il Fota Island Wildlife Park un’oasi naturalistica con 90 specie animali in libertà. Zebre, ghepardi, canguri, giraffe, struzzi, antilopi, gibboni, scimmie si alternano a specchi d’acqua per fenicotteri rosa e pinguini, mentre i cigni nuotano placidi nel lago. Trenino e parco giochi incluso. Per i più grandicelli invece è da non perdere la visita del Blarney Castle, dove è tradizione baciare la pietra che dona l’eloquenza e passeggiare nel parco meraviglioso alla scoperta alla scoperta di tanti luoghi legati ad antiche leggende come il Rock Close e le Witches’ Stairs (Scale delle Streghe).

12° tappa: Tramore

In estate per far divertire grandi e piccini si può fare una sosta al Splash World di Tramore un bel centro acquatico, dove i bambini possono sguazzare allegramente, fra attrazioni, scivoli e piscine. Mentre per i genitori c’è una rilassante area massaggi e sauna.

13° tappa: Kilkenny

Dopo la visita del famoso e bellissimo castello di Kilkenny le famiglie con spirito di avventura potranno fare un giro in canoa con tranquille pagaiate sul fiume, un’esperienza divertente e salutare (www.gowiththeflow.ie). Per i più piccini invece c’è la Nore Valley Park Open Farm, una bellissima fattoria che permette ai bimbi di familiarizzare con mucche e maiali, giocare con la sabbia, saltare nel fieno e passeggiare lungo il fiume, oltre a un’area pic-nic.

14° tappa: Kilcoole e Bray

A Bray c’è un interessante centro dedicato alla vita marina, The National Sea life Centre con tutte le specie d’acqua salata, compresi pirana e squali. Sempre per i più piccoli vi segnaliamo anche il Glenroe Open Farm, per scoprire tutti gli animali di fattoria: cavalli, daini, capre, pecore, maiali, mucche, asini, papere, oche, colombe, galline e pavoni.

 Grazie a www.irlandando.it per i preziosi suggerimenti!