Un giretto in Sicilia

La Sicilia è certamente una delle regioni italiane più ricche di varietà paesaggistiche, culturali, architettoniche e culinarie, meta di viaggi e turismo prevalentemente di mare e negli ultimi anni anche cittadino.

Pochi però sanno che la Sicilia offre anche tante attrazioni per i più piccini, e non intendiamo parchi tematici o posti di questo genere, quanto piuttosto luoghi e paesaggi unici, magici e divertenti, da visitare con i bambini. Ne abbiamo selezionati alcuni per voi, ecco le nostre proposte autunno/inverno di viaggio in famiglia in Sicilia! Eh si…in attesa che passi il freddo per potere pensare alle prossime proposte primavera/estate!

  • Etna. Tra i luoghi imperdibili non si può non citare l’Etna, il maestoso vulcano in provincia di Catania, U Mongibeddu che con la sua attività ha reso fertili le terre circostanti, che offre scenari unici e spettacolari in tutte le stagioni dell’anno e che dal 2013 figura tra i beni Unesco Patrimonio dell’Umanità. Vetta altissima, che supera di 3000 metri, in questa stagione diventa meta di appassionati di sci e snowboard ed è facile spiegare i motivi del fascino delle piste dell’Etna: intanto la tipicità di un vulcano attivo, nonché la meraviglia di poter sciare guardando il golfo ed il mare di Catania e Taormina. Di solito il mare e la neve nell’immaginario collettivo sono due cose quasi inconciliabili ed invece sull’Etna è possibile vivere questa esperienza unica: sciare non solo in una cornice montana ma con vista panoramica sul mare! Vi consigliamo, inoltre, la visita dei deliziosi paesini etnei primi tra tutti Zafferana Etnea con la sua bella Chiesa Madre barocca, dedicata alla Madonna della Provvidenza, patrona della città, che, leggenda vuole, avrebbe fermato il corso della lava parecchie volte; e Randazzo, incantevole cittadina medievale con una necropoli greca e rovine di costruzioni del periodo V-II secolo a.C., dove è possibile visitare anche il Castello svevo che ospita il Museo Archeologico Vagliasindi.
  • Cretto di Burri a Gibellina. Il Cretto di Alberto Burri a Gibellina è un’affascinante opera di Land Art nel luogo in cui sorgeva la città vecchia di Gibellina, completamente distrutta dal terremoto del Belice del 1968. Le macerie della città vennero totalmente cementificate dall’opera di Burri, una grande colata di cemento che dall’alto appare come un insieme di fratture nel terreno e che al tempo stesso consente ai visitatori di camminare tra le vie di questa affascinante opera di memoria che si staglia su una vallata desolata dell’entroterra trapanese. Un’esperienza davvero emozionante passeggiare tra le vie del Cretto ricordando la vecchia Gibellina.
  • Tra le città siciliane…merita certamente menzione la bellissima città di Palermo con le sue chiese barocche, i suoi resti arabo-normanni dallo stile unico, la sua maestosa Cattedrale, e tanto altro da visitare e, novità, vi consigliamo di farlo anche attraverso la lettura di una collana locale di guide per bambini In giro per Palermo, che offre la possibilità di scegliere fra diversi volumi per informare ed orientare i più piccini tra i tesori della città: tra beni patrimonio dell’Unesco, antiche leggende, e giochi didattici, per avvicinare i bambini alla fruizione dei beni culturali. A Palermo poi non si può non andare in giro a curiosare e gustare le atmosfere colorate e vocianti dei mercati storici: Il Capo, la Vucciria e Ballarò, sarà anche un’occasione per assaggiare il famoso street food locale.

https://www.facebook.com/pg/In-Giro-per-Palermo-Una-Guida-Didattica-per-i-Bambini-1506732369639992/about/?ref=page_internal

  • Giro tra i templi…Vi segnaliamo la magica Valle dei templi ad Agrigento, patrimonio Unesco, ed i templi di Segesta e Selinunte. Così da fare un vero e proprio itinerario archeologico alla scoperta dei resti di queste imponenti costruzioni e dei suggestivi siti in cui furono costruiti. Sarà anche un ottimo momento per leggere e raccontare ai vostri piccoli le appassionanti storie della mitologia greca e locale. 

Rimandiamo dunque alla prossima stagione più calda per altri suggerimenti isolani e intanto non vi resta che programmare il vostro prossimo viaggio in Sicilia e contattarci per informazioni e consigli pratici!